Tra Rinascimento e Barocco

€ 16.00

pp. 140 formato 12,5x19,5

Anno 2007

ISBN 9788860320452

Biblioteca di letteratura

Condizioni di vendita

Arnaldo Di Benedetto

Tra Rinascimento e Barocco

Dal petrarchismo a Torquato Tasso

È un giudizio diffuso quello secondo cui il petrarchismo lirico cinquecentesco sarebbe solo un sinonimo di noia, di passiva acquiescenza al grande poeta scelto a modello, di assenza d'ogni originalità e vera interiorità. Tale è il giudizio formatosi su di esso nel secondo Settecento e nell'Ottocento; e che, a dispetto di non poche successive e felici pagine critiche, continua a prevalere tra i lettori di poesia. Un involontario supporto recano a quel giudizio più recenti interpretazioni volte a circoscrivere il fenomeno entro un perimetro meramente sociologico o storico-culturale.

Alcune linee di lettura del petrarchismo lirico del XVI secolo si propongono o ripropongono qui, accanto a pagine dedicate alle liriche di Torquato Tasso (che meglio d'altre segnano il passaggio a un nuovo gusto, ad altri orientamenti); a uno degli episodi-chiave della Gerusalemme liberata; e all'attribuzione e collocazione culturale di un importante dialogo critico, posto all'insegna dello stesso Tasso e dedicato alla poesia di Giovanni Della Casa.

01/10/2008
«Giornale storico della letteratura italiana, anno 2008 - n. 612»

di Maria Luisa Doglio


01/01/2008
«Cuadernos de filologìa Iitaliana, anno 2008 - n. 15»

Tra Rinascimento e Barocco

di Lucía Vilanova