Caria Marzia

Marzia Caria è docente di Linguistica italiana presso l’Università LUMSA e “La Sapienza” di Roma. I suoi interessi di ricerca sono principalmente incentrati sulle scritture femminili provenienti dai monasteri dell’Osservanza (con particolare riguardo alla produzione legata agli importanti «scriptoria» clarissiani di Santa Lucia di Foligno e di Santa Maria di Monteluce di Perugia); sulla lingua italiana in contesto migratorio (con specifica attenzione all’emigrazione sarda); sul linguaggio giovanile (osservato soprattutto in relazione al fenomeno dell’«hate speech»); sulla lingua della cucina italiana, ambito nel quale si inserisce la collaborazione con l’Accademia della Crusca per la realizzazione di un “Vocabolario storico della lingua della gastronomia nell’Italia postunitaria” (VOSCIP).

libri in catalogo