Novellus pazzus

€ 18.00

pp. 244 formato 16x24

Anno 2017

ISBN 978-88-6032-443-6

Alti Studi di Storia intellettuale e delle Religioni

Condizioni di vendita

Isabella Gagliardi

Novellus pazzus

Storie di santi medievali tra il Mar Caspio e il Mar Mediterraneo (secc. IV-XIV)

Le tracce di una tipologia comportamentale rubricabile con certezza sotto la voce “follia per Cristo” interessarono in prima istanza la pars Orientis del mondo tardo antico e medievale, laddove si verificò addirittura un conio onomaturgo, derivando un termine ad hoc per indicare chi seguiva le orme di Cristo comportandosi da pazzo: salòs (maschile) e salè (femminile).
Disponiamo infatti di numerosi resoconti relativi a uomini e donne vissuti – o semplicemente venerati – nei territori bizantini tra il IV e il XII secolo che sono passati alla storia come santi “folli a causa di Cristo” (saloì). Si trattava di asceti dediti alla simulazione della follia per non rischiare la superbia spirituale e, al contempo, per essere liberi di agire in qualsiasi situazione sociale e frequentare anche gli emarginati più sospetti, in primo luogo gli eretici o le prostitute, al fine di ricondurli a Dio.
Le informazioni su questi individui sono affidate a testi in lingua greca e siriaca che alimentarono sia le fonti liturgiche cristiane, determinando così la compilazione di altre agiografie, sia, all’indomani dell’islamizzazione, altre scritture, soprattutto di ambiente sufi, dedicate al folle di Dio (malāmati).

The Medici Archive Project Palazzo Benci via dei Benci, 10 Firenze 17.00

Firenze - Novellus Pazzus


05/09/2018
«L'Osservatore Romano»

Storie di santa pazzia

di Giovanni Cerro


Il rito inquieto

Marianna Ferrara

Il rito inquieto

Le verità del velo

Ferrara, Saggioro, Viscardi

Le verità del velo