«La poesia - si sa - si affida al tempo»

€ 8.00

pp. 98 formato 17x24

Anno 2004

ISBN 9788887048704

Cataloghi

Condizioni di vendita

Anno 2004

ISBN 8887048703

Cataloghi

acquista su Casalini libri

«La poesia - si sa - si affida al tempo»

Rassegna stampa sul primo ermetismo fiorentino
Luzi, Parronchi, Bigongiari

a cura di Carlo Pirozzi

È raccolta qui, per la prima volta, quasi traccia delle origini, la rassegna stampa sul primo ermetismo fiorentino. Viene proposta la prima recensione a La barca del giovanissimo Giorgio Caproni. Seguono, sempre su Luzi, Betocchi, Bo, Macrí, Bigongiari.

Su I giorni sensibili, Vasco Pratolini firma una folgorante scheda critica, mentre ritorna il nome di Oreste Macrí assieme a quello di Alfonso Gatto.

Per quanto riguarda La figlia di Babilonia, la recensione, pubblicata su «Letteratura» nel gennaio-aprile 1943 da Macrí – l'amico che scrive lunghissime lettere da Maglie – è il primo e più rilevante intervento critico sulla poesia bigongiariana. Ma intorno a La figlia aleggia l'ombra della previsione dello stesso Macrí: «A più di uno riuscirà arduo familiarizzare con questo libro di versi».

Chiude una breve silloge con gli autografi di alcune poesie edite e inedite de La figlia di Babilonia di Bigongiari.

Poesie d'amore

Michele Marullo Tarcaniota

Poesie d'amore

Un mestiere per ciascuno

Pierangelo Mazzeschi

Un mestiere per ciascuno

Al suon di questa cetra

Luca Degl'Innocenti

Al suon di questa cetra

Donne di pietra

Giannarelli, Pellis

Donne di pietra