Prime grammatiche d'italiano per francesi

€ 40.00

pp. 376 formato

Anno 2003

ISBN 88-87850-11-9

Storia dell'italiano nel mondo - Studi e testi

Condizioni di vendita

Prime grammatiche d'italiano per francesi

(secoli XVI-XVII)

Il volume inizia con l'analisi dell'opera di Jean-Pierre de Mesmes, un erudito legato alla Pléiade, «La grammaire italienne» del 1549, prima grammatica a stampa per una lingua moderna in Francia e per l’italiano in Europa, e arriva fino alla «Nouvelle méthode» di Port-Royal, pubblicata anonimamente da Claude Lancelot nel 1659, in una Parigi ancora filoitaliana. Autori, fonti, destinatari e scopi e di queste due e di altre otto grammatiche edite nel Seicento sono studiati nel quadro della diffusione della lingua e della cultura italiana oltralpe e rispetto ai trattati di italiano per i letterati della penisola, alle grammatiche di francese e agli antecedenti grammaticali latini. In particolare, viene analizzato il modello di italiano proposto ai lettori francesi, attraverso esempi inventati ad hoc, tratti da opere letterarie e da altri manualetti.