Lucia Rodocanachi

€ 14.00

pp. 232 formato 12,5x19,5

Anno 2006

ISBN 978-88-6032-026-1

Edizione a stampa non disponibile per l'acquisto on line

Anno 2006

ISBN 8860320267

acquista su Casalini libri

Lucia Rodocanachi

Le carte, la vita

a cura di Franco Contorbia

Nel corso degli anni Trenta, molti fili della grande cultura letteraria italiana passano per Arenzano. Lì una giovane donna di origine triestina, Lucia Morpurgo (1901-1978), compagna del pittore Paolo S. Rodocanachi, attende meticolosamente alla costruzione di una trama di rapporti soprattutto epistolari con Eugenio Montale, Camillo Sbarbaro, Adriano Grande, Angelo Barile, Gianna Manzini, Elio Vittorini, Guglielmo Bianchi, Carlo Emilio Gadda, Henry Furst, Carlo Bo, Elena De Bosis Vivante, Bobi Bazlen, Orsola Nemi (e con artisti liguri o a vario titolo attivi in Liguria come Oscar Saccorotti, Giovanni Solari, G.B. De Salvo, Emanuele Rambaldi, Agenore Fabbri, Guglielmo Bozzano, Carlo Quaglia)…

A ciascuno di loro Lucia Rodocanachi eroga a piene mani i tesori di una sapienza che ha a che fare anche con i dipinti, i libri e le carte ma che trova le sue radici in una illimitata, inesauribile capacità di ascolto sostenuta da una disposizione strenuamente oblativa che coniuga ironia e pazienza, mitezza e rigore, eleganza e coraggio, carità e disincanto.

Dal fondo di una solitudine senza compenso risarcita solo fino a un certo punto dagli ambigui conforti della letteratura, Lucia convoca i vicini e i lontani: e perfino l'impalpabile tela di ragno che le è concesso di governare può diventare per gli uni e per gli altri uno strumento possibile di sopravvivenza alla vigilia dell'immane catastrofe collettiva che sta per investire la vecchia Europa.
Di una simile rete di parole e di affetti le lettere a Lucia Rodocanachi che la Biblioteca Universitaria di Genova conserva restituiscono un'eco non effimera, che i saggi di Federica Merlanti, Franco Contorbia, Carla Peragallo, Andrea Aveto, Benedetta Vassallo, accolti in questo libro insieme con una bellissima testimonianza della stessa Lucia Rodocanachi, aspirano a prolungare.

01/01/2010
«Italianistica»

Lucia Rodocanachi

di Ida Campeggiani


01/06/2009
«Sinestesie n. 6/7»

Lucia Rodocanachi

di Gaetano Fimiani


10/07/2007
«Stilos Almanacco»

Le lettere personali ed egregie di Lucia

di Mara Pardini


01/05/2007
«Contrappunto Recensioni»

di Elio Andriuoli


03/04/2007
«Stilos Scaffale»

Lucia Rodocanachi


01/04/2007
«L'indice dei libri Recensioni, Saggistica letteraria»

Lucia Rodocanachi

di Vittorio Coletti


21/03/2007
«La Nazione il Caffè»

Montale, l'arte e l'amore

di Claudio Marabini


16/03/2007
«Il Giornale»

Lucia Rodocanachi la signora delle traduzioni

di Annalisa Gimmi


03/02/2007
«La Repubblica Almanacco dei libri»

Solo per te Lucia

di Paolo Mauri


01/01/2007
«La rassegna della letteratura italiana»

di Elena Frontaloni


28/12/2006
«Corriere della Sera - Magazine Rivelazioni»

La pantera peruviana che fece rimescolare il sangue a Eugenio Montale

di Antonio D'Orrico