Letteratura italiana e Unità nazionale

€ 35.00

pp. 472 formato 14x22

Anno 2013

ISBN 978-88-6032-229-6

Biblioteca Palazzeschi

Condizioni di vendita

Letteratura italiana e Unità nazionale

Atti del Convegno Internazionale di Studi, Firenze 27, 28, 29 ottobre 2011

a cura di Gino Tellini, Riccardo Bruscagli, Anna Nozzoli

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno promosso dalla Facoltà di Lettere e Filosofia e dal Dipartimento di Italianistica, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con la collaborazione del Centro di Studi «Aldo Palazzeschi» e del Gabinetto «G.P. Vieusseux», con il patrocinio del Comune e della Provincia di Firenze e della Regione Toscana, che si è tenuto a Firenze nei giorni 27, 28, 29 ottobre 2011.
L’Italia non è soltanto un’espressione geografica, né è soltanto una realtà politica, bensì, nel corso dei secoli, si è costituita come identità culturale. Terra di localismi, di conflitti campanilistici, di differenti caratteri regionali, di molteplici varietà dialettali e di tante “piccole patrie”, il nostro Paese ha trovato nell’unità della lingua e della letteratura, da Dante all’Ottocento, un formidabile strumento di coesione. L’apporto di letterati, poeti e narratori, novellieri e romanzieri, drammaturghi e commediografi, storici e memorialisti, nel processo di unificazione identitaria e politica, è stato determinante.
Il Convegno ripercorre talune delle tappe fonda-mentali che hanno segnato il graduale costituirsi d’una coscienza nazionale, dal Medioevo fino al raggiungimento dell’Unità e alla Grande Guerra.

01/06/2014
«Testo, n. 67»

L'aspirazione unitaria di Manzoni

di Simone Pregnolato